di Aldo Jacobini (*)

Si sente parlare continuamente di femminicidio. L'ultimo episodio è di sabato 17 novembre nel savonese: la furia incontrollata e immotivata di un marito si scaglia contro il corpo di una moglie debole e indifesa. 

La violenza maschile sulle donne purtroppo attraversa i confini e le culture, può prendere varie forme, ma riguarda il mondo intero. 

Lo scorso  26 aprile 2018, nello scenario del Teatro Comunale di Cassano, la Polisportiva Magna Graecia ha organizzato  il Convegno dal titolo “Femminicidio visto dal mondo dello sport”.

Alla presenza di un attento pubblico caratterizzato dagli alunni dell'Istituto di istruzione Secondaria Superiore "Erodoto di Thurii" di Cassano, hanno relazionato il dott. Francesco Marzano, Presidente di Sezione Emerito della Suprema Corte di Cassazione  e Presidente della Fondazione Antiusura “San Matteo Apostolo” di Cassano, la dott.ssa Maria Raffaella Ciarcia, Giudice presso il Tribunale di Castrovillari e S.E. Mons. Francesco Savino, Vescovo della Diocesi cassanese.

Il messaggio che la Polisportiva Magna Graecia di Cassano ha voluto lanciare è quello di sottolineare che anche lo sport educa, forma i giovani attraverso valori e principi che sono alla base di questa forma di divertimento e reinventa un nuovo  stile di vita.

Lo sport significa socializzazione, nuove conoscenze, ma anche principi e valori, come il rispetto per gli altri e il lavoro di squadra, credendo nelle potenzialità dei compagni senza criticarli, sostenendoli sempre, superando i propri limiti e migliorare l’autostima.

Nel corso del convegno il responsabile tecnico della Polisportiva, Francesco Lombardi, ha  illustrato il Progetto “My Marathon”, un programma di allenamento dedicato esclusivamente alle donne per partecipare alla 35^ Firenze Marathon del 25 novembre 2018.

Ebbene domenica 25 novembre 2018, alle ore 8.30 sotto il cupolone del Brunelleschi la Polisportiva Magna Graecia sarà presente alla 35^ Firenze Marathon con due atlete: Carmela Lo Frano e Manuela Macario e con 5 master maschili: Fausto Corrado,  Rocco Paternoster, Paolo Macario, Pino Maurelli, Agostino Grillo e Diego Parma.

Donne che hanno dimostrato la loro forza, non più disposte a perdere in alcuna parte del mondo, per mano di un uomo e senza alcuna causa.

(*presidente Polisportiva Magna Graecia di Cassano allo Ionio)