di Francesco Sommario

Si conclude la terza edizione “Stracrotone  aprile 2019”. Vittoria per il campione di casa nonché campione italiano under 20 di corsa campestre IDAM AYOUB dell'Asd K42 Cosenza, che chiude I 9.5 km della gara in 31:10 distaccando di quasi un minuto il secondo arrivato Danilo Ruggero della Milon Runners Crotone (vincitore di una delle edizioni della STRACASSANO), terzo posto per Antonio Amodeo della MARATHON COSENZA.
Grande la soddisfazione del Presidente della Polisportiva Magna Graecia Aldo Iacobini per il sesto posto assoluto di LEONARDO SELVAGGI (secondo della categoria SM).

Ottime le prestazioni di FAUSTO CORRADO e DRAMIS COSMO che chiudono la gara rispettivamente in 40:51 e in 46:56.

A Brescia invece forfait dell'altro atleta della squadra cassanese VINCENZO AURELIO alle prese con un fastidioso infortunio.

Grande performance, nella stessa giornata di domenica 14 aprile 2019, quella di Francesco Lombardi alla Maratona di Boston 2019; tutta testa e cuore. Lo stesso Francesco ci ha raccontato di una disavventura, avvenuta  poche ore prima dello start: ha dovuto abbandonare di gran corsa l’albergo dove alloggiava con la figlia Sara per un incendio  scoppiato in alcuni locali del residence.

Ma tutto è proseguito per il meglio e, appena tagliato il traguardo, ci ha fatto il resoconto di quanto capitatogli e della bellissima gara portata a termine: “Finita. Solo il cuore e il calore della gente meravigliosa mi ha portato al traguardo. Oggi è successo di  tutto. Non so come ho fatto a partire e soprattutto a finire una maratona UNICA...  Boston verrà ricordata come maratona UNICA e spettacolare. Purtroppo ieri mattina alle 6.00 -ci racconta Francesco Lombardi- abbiamo dovuto abbandonare l'albergo per incendio al 4 piano. Avevo deciso di non partire per non lasciare sola Sara mia figlia. Ma lei è stata più forte di me. All'ultimo istante i pompieri mi hanno recuperato divisa e scarpette e grazie a Fulvio Massimi ho raggiunto il punto di partenza appena in tempo. Solo il calore di una folla oceanica mi ha portato al traguardo tra mille difficoltà...”  

Non sono mancati i complimenti del nostro presidente Aldo Jacobini:  “Bravissimo Francesco; pur tra mille difficoltà arrivare al traguardo con le braccia al cielo è un'immensa soddisfazione per te e per tutti noi. Un abbraccio  forte a te e a Sara  che ha vissuto l'evento. Francesco Lombardi, nostro grande coach, nell'imminenza della gara è riuscito a gestire anche situazioni d'emergenza. Bravissimo Francesco, splendida e coraggiosa Sara.”

Il socio Paolo Macario ha aggiunto: “Oltrepassare un traguardo di una maratona è sempre un’emozione fortissima. Sia per chi corre che per chi assiste! Poi arrivare al traguardo li a Boston deve essere stata una cosa indescrivibile! Bravo Francesco... Sei un campione. Contro i lumi avversi non è possibile combattere! Ma ciò nonostante hai terminato una gara bellissima; sei l’orgoglio sportivo di questa associazione.”  

Si aggiungono ai complimenti le parole del socio Luigi Genovese: “Sicuramente non è stato facile gestire una gara di questa portata con questo pensiero in più! Ad ogni modo i complimenti vanno anche alla figliola che non ha fatto pesare l'accaduto. Un saluto e un buon rientro alla base. “

La Polisportiva Magna Graecia in "movimento" perpetuo per portare il seme dei grandi valori dello sport e della solidarietà in ogni dove.